Araucana: la piccola simpatica gallina dalle uova blu

L’Araucana è una razza di pollo simpatica e affascinante, con particolarità uniche. Innanzitutto, le galline di Araucana depongono uova blu (per la precisione di una tonalità che va dal verde pastello all’azzurro), un gradevole tocco di colore nel nostro cestino di uova fresche.

La mancanza di coda, poi, conferisce a questi esemplari un aspetto e un portamento davvero divertenti (io lo chiamo culetto alla Bugs Bunny), e anche i ciuffetti delle orecchie sono buffi.

Insomma una razza tutta da scoprire e da aggiungere assolutamente al nostro pollaio.

Le origini della gallina Araucana

La razza Araucana di polli e galline è originaria dell’America latina, e in particolare dalla regione Araucania del Cile, da cui prende il nome. In Cile, queste galline vengono chiamate anche “Mapuche“.

Non esiste una documentazione dettagliata riguardo a come si sono evolute. Quello che sappiamo, invece, è che questa gallina fu scoperta in Cile da un avicoltore spagnolo di nome Salvador Castello Carreras, che la chiamò “Gallina Araucana“.

Quando Salvador Castello Carreras scoprì questi uccelli, credette di aver trovato una nuova specie animale. Rientrato, riferì le sue scoperte al Congresso Mondiale sul Pollame del 1918, dove fu deciso di chiamarle con il nome di Gallus Inauris. In seguito però divenne evidente che si trattava di polli e che quindi facevano parte della famiglia Gallus Domesticus.

Le caratteristiche della razza Araucana

La razza Araucana si contraddistingue per i ciuffi di piume (chiamati peduncoli) che sporgono dalle orecchie di questi esemplari.

I ciuffi sono presenti sin dalla nascita (quindi se non li hanno già da pulcini, non li svilupperanno più) e possono essere due oppure uno solo (o anche, appunto, nessuno). Avere due ciuffi è considerato l’ideale a livello di caratteristiche della razza.

I maschi adulti pesano circa 2,2 chili, mentre le galline 1,8 chili, il che la rende una delle razze più piccole di polli. 

Le Araucanas si caratterizzano anche per l’assenza di coda (anche se esiste una razza che ne è provvista), che le fa sembrare ancora più piccole, e per la minuscola crestina (vedi foto della mia araucana adulta).

Le Araucane a volte vengono confuse con le Ameraucanas, una razza creata negli anni ’70 negli Stati Uniti, da un incrocio con l’Araucana. In realtà si tratta di due razze distinte e il nome Ameraucana sta ad indicare che è appunto un incrocio.

I colori del piumaggio dell’Araucana

Le varietà di colore di Araucana (riconosciute dall’Araucana Club of America statunitense) sono: bianco, nero, rosso con petto nero, dorato, argentato e il “buff” (arancione)

L’allevamento dell’Araucana

L’Araucana è un pollo amichevole, con un carattere calmo e docile. Sono polli generalmente tranquilli che non causano molta agitazione nel pollaio.

Sono animali sani, robusti e longevi, che amano girare liberamente razzolando qua e là in cerca di cibo (quale pollo non ama la libertà!?). Si adattano comunque anche alla vita nel pollaio.

La mia Araucana, gallina dalle uova blu. Talmente buffa e simpatica che la chiamiamo Troll.

Acquistare una gallina Araucana

Puoi iniziare ad allevare la razza Araucana acquistando uova, pulcini di un giorno, pulcinotti o galline adulte.

  • Uova di Araucana– acquistare uova da covare (in apposita incubatrice) è probabilmente il modo meno costoso e più affascinante. Non c’è niente di più bello dell’assistere alla schiusa delle uova e veder nascere i propri pulcini! L’aspetto negativo è la previsione del sesso ed un eventuale fallimento della schiusa.
  • Pulcini di un giorno o pulcinotti – i rischi sono inferiori. Inoltre puoi scegliere il sesso del pulcino. Ricordati però che le prime settimane dovranno stare al caldo! Dovrai usare una apposita lampada riscaldante (la trovi a questo link: Lampadina Riscaldatore – personalmente non amo quelle che emettono luce rossa) oppure, la chioccia artificiale. In passato mi sono trovata molto bene con la chioccia. La trovo pratica e comoda, soprattutto perchè la puoi alzare man mano che i pulcini crescono. (la trovi a questo link: Chioccia Borotto)
  • Galline adulte – se riesci a trovare delle galline adulte, come ho fatto io, potrai avere le uova molto più in fretta! Io preferisco acquistare galline adulte da allevatori che le lasciano crescere con la loro mamma chioccia. Una scelta che trovo più etica.

Il pollaio

Per il pollaio, assicurati di avere almeno 1 metro quadrato di spazio a disposizione per esemplare al chiuso, e 3 metri quadrati di spazio all’esterno, nel recinto. Ricorda di mantenere sempre puliti e igienizzati gli spazi dove vivono, dormono e depongono.

Per le mie galline (e anche per le mie oche) io ho coprato dei recinti 6×3 (li trovi a questo link: Gabbia per animali da esterno). In questo modo la notte sono tutti protetti.

Sappi però che dovrai cambiare la rete in dotazione (troppo debole), sostituendola con una a rete zincata (di 1 cm). Inoltre, ti consiglio vivamente di mettere la stessa rete anche tutt’intorno (o interrata) affinchè i predatori non scavino, passando sotto.

All’interno del recinto io ho messo un pollaio classico in legno (come ad esempio questo: Pollaio Gabbia)

Se vuoi qualche idea su come realizzare un pollaio sicuro, puoi trovare qualche spunto nel mio articolo dedicato a questo argomento: Come proteggere galline e oche da predatori e cacciatori.

L’alimentazione

Per quanto riguarda l’alimentazione, quella dell’Araucana non è diversa dal resto dei polli.

Se acquisti dei pulcini, dovrai alimentarli con lo sbriciolato fino a circa 10 settimane di età. Poi potrai passare ad un mangime per la crescita pollame (fino a 17-20 settimane). A 20 settimane le tue galline saranno adulte e potrai nutrirle con classico mangime per adulti (meglio biologico).

Un consiglio? Non dimenticare di mettergli sempre un po’ di aceto di mele (biologico) nell’acqua e di dargli regolarmente l’aglio: le proteggerà dalle malattie. Esistono anche degli integratori di vitamine e calcio. Io a volte li uso in inverno.

Per il resto, le nostre galline adorano tutti i nostri avanzi ben sminuzzati, oltre a frutta e verdura freschi.

La riproduzione

Far nascere pulcini di Araucana non è semplicissimo. Pare che la percentuale di successo (con i due peduncoli e senza coda, incluso il primo periodo dopo la schiusa) sia tra 25% e il 55% – a differenza della maggior parte delle razze che ottiene tassi del 90% (fonte: Araucana Club of America). Pertanto, non è la razza consigliata ai neo-allevatori e ai meno esperti.

I ciuffi delle orecchie e la coda sono entrambe caratteristiche causate da malformazioni genetiche che aumentano il tasso di mortalità dei pulcini.

A causa del gene dei ciuffi, molti pulcini muoiono pochi giorni prima della schiusa.

La mancanza di coda, invece, riduce la fertilità dell’Araucana fino al 20%. La lunghezza della schiena infatti si accorcia ad ogni generazione e arriva il momento in cui è così corta, che il gallo non riesce a montarla e che la riproduzione naturale diventa impossibile.

Per quanto riguarda i pulcini nati, andranno allevati esattamente come quelli delle altre razze.

La carne

Premesso che io non allevo polli per la carne (anzi, da quando allevo galline non mangio il pollo perché non riesco più), la razza Araucana non è una razza da carne.

La motivazione è dovuta innanzitutto alle sue dimensioni ridotte, ma anche a causa del costo. La mia Araucana l’ho pagata 35€ adulta, e non mi conviene cucinarla.

Le uova blu della gallina Araucana

Le uova blu aggiungo un tocco di colore al nostro cestino di uova fresche.

Una gallina Araucana depone in media 260 uova all’anno, una produzione davvero impressionante.

La caratteristica particolare delle uova di Araucana è la particolare colorazione (presente anche sul guscio interno e sulla pellicina intorno) che va dal verde acqua tenue al celeste. Pare che questa particolare colorazione sia dovuta ad un’anomalia genetica, probabilmente un retrovirus. In genere le uova di Araucana sono più piccole delle uova di una gallina ovaiola normale. Se ti piacciono le uova colorate, tu consiglio di procurarti anche una: Marans: la splendida gallina dalle uova color cioccolato!

***

Ti ringrazio per essere arrivato fino a qui e spero di esserti stata utile. Se ti è piaciuto questo articolo, metti un like sulla mia pagina Facebook.

 

Condividi l'articolo
error: Il contenuto è protetto!!
Torna su