Allevare api

5 buoni motivi per iniziare ad allevare le api

Hai mai pensato di diventare apicoltore, per hobby o per professione? Io l’ho desiderato per molti anni, poi finalmente mi sono decisa, e ora ho il mio piccolo apiario che curo con passione e dedizione.

Ricorda però che, se deciderai di intraprendere questa strada, dovrai impegnarti a fare una apicoltura consapevole, responsabile e di qualità. Le api non sono un giocattolo!

I 5 motivi per allevare le api:

1 – Le api stanno morendo

Il nostro pianeta malato sta diventando talmente inospitale, che senza l’intervento umano le api non possono più sopravvivere.

Le api si stanno estinguendo innanzitutto a causa del cambiamento climatico, che comporta una sempre maggiore siccità alternata a eventi atmosferici atipici o estremi, e che rende difficile per questi animali trovare e raccogliere le sostanze di cui si nutrono (nettare e polline).

Ad aggravare la situazione, vi è poi l’utilizzo sempre più diffuso, irresponsabile, e talvolta anche illegale, di fitofarmaci nell’agricoltura, che causano ogni anno la morte di milioni di questi insetti.

Cambiamenti climatici e pesticidi, inoltre, rendono le api sempre più fragili e deboli per cui, anche quando non muoiono avvelenate o di fame, diventano sempre più vulnerabili nei confronti di malattie e parassiti.

2 – Le api sono indispensabili per il futuro del pianeta

Le api svolgono una funzione strategica nel mantenimento della biodiversità e nella conservazione della natura. Grazie al loro lavoro di impollinazione, in cambio di nutrimento, le api offrono un servizio vitale alle piante ai fiori che le ospitano. I colori attraenti dei fiori attirano le api che posandosi trasferiscono il polline da una pianta all’altra, consentendone la riproduzione.

Il fatto che anche l’ONU abbia creato una giornata appositamente dedicata alla salvaguardia delle api (20 maggio) ci dice quanto siano importanti per il pianeta queste piccole grandi lavoratrici.

Pare che circa l’84% delle specie di piante e l’80% della produzione alimentare in Europa dipendono dall’impollinazione ad opera delle api e di altri insetti pronubi. Un valore economico inestimabile, che negli USA viene calcolato superiore ai 20 miliardi di dollari.

3 – Le api ci danno da mangiare

Le Api sono fondamentali anche per la nostra alimentazione. Un terzo del nostro cibo, infatti, dipende dall’impollinazione ad opera delle api.

Per importanza economica, dopo bovini (al primo posto) e suini (al secondo), le api costituiscono il terzo animale da reddito più importante del pianeta, seguite dai polli in quarta posizione.

Per ogni frutto che mangiamo e ogni succo di frutta che beviamo, insomma, dobbiamo ringraziare le api e il loro prezioso contributo.

4 – Le api sono creature meravigliose

Ogni alveare di api è una famiglia, un super-organismo, in cui ogni ape ha un proprio ruolo. Solo lavorando tutte insieme e aiutandosi tra loro le api di una famiglia possono sopravvivere. Un’ape da sola non si nutre, non cresce e non si riproduce.

Le api sono quindi un bellissimo esempio di comunità i cui membri lavorano uniti per raggiungere obiettivi comuni. Un altro motivo per allevare api? La nostra società può solo imparare da questi piccoli insetti.

5 – Le api fanno anche il miele

Le api producono il miele raccogliendo nettare e melata. Indubbiamente, non esiste soddisfazione più grande ed emozione maggiore per un apicoltore di quella che proverà al momento della raccolta del proprio miele. Inoltre, anche se esistono tipologie di miele italiano ben definite, determinate in base ai fiori da cui le api hanno raccolto il nettare, ogni miele sarà speciale e unico.

Come allevare api

Ti sembrano dei buoni motivi per iniziare con il tuo apiario?

Se davvero ti sei convinto, leggiti anche la mia guida di apicoltura per scoprire come iniziare, dove imparare e quanto costa allevare api.

Condividi l'articolo
error: Il contenuto è protetto!!
Torna su