“Il volo dell’ape” di Lorenzo Lanari

Libro scorrevole dalla trama coinvolgente ed emozionante, “Il volo dell’ape” di Lorenzo Lanari racconta la vita: un volo che tutti noi, anche se non siamo api, prima o poi dobbiamo spiccare.

“Il volo dell’ape”  – romanzo scritto da Lorenzo Lanari – è un libro che non parla di api. Il protagonista, infatti, si chiama Michele Panelli, ed è un giovane uomo alla ricerca del proprio posto nel mondo.

Michele però, cresciuto tra le api del padre, si sente un po’ come un’ape operaia, sempre in movimento e in costante crescita.

Spazzina, nutrice, guardiana … sono solo alcuni dei tanti compiti che svolge un’ape operaia nel corso della sua vita, in base alla sua età. Un percorso di crescita, quello dell’ape, che culmina con il ruolo di ape bottinatrice, un’ape che si allontana dal proprio alvere per raccogliere il nettare e il polline dai fiori, per poi riportarli a casa.

Come un’ape bottinatrice, quindi, Michele inizia il suo volo il giorno in cui decide di lasciare l’alveare, la casa dei suoi genitori in provincia di Perugia, per andare a studiare all’università a Roma.

Sarà un volo lungo ma diretto, anche se ci saranno diverse tappe. Un volo caratterizzato da avventure esileranti e tragedie sfiorate. Un volo all’insegna dell’amicizia e dell’amore, ma anche del cambiamento e del dolore.

Ed è proprio in seguito ad un dramma, e al dolore che ne scaturisce, che il destino di Michele gli si svela. Un dramma che gli fa capire la fragilità dell’essere umano e le priorità della vita. Un dramma che lo porta a decidere che il suo svolazzare da un fiore all’altro è terminato e che è giunta l’ora di tornare all’alveare per iniziare un volo nuovo. Un volo, questa volta, di coppia.


Scritto con uno stile brillante e scorrevole, il libro di Lanari riesce da subito a coinvolgere il lettore, facendolo immedesimare nel protagonista.

Un susseguirsi di eventi per una trama emozionante che riesce a far sorridere, ma anche commuovere, e con un messaggio finale che invita a riflettere.

Libro che si legge tutto d’un fiato, “Il volo dell’ape” racconta la vita: un volo che tutti noi, anche se non siamo api, prima o poi dobbiamo spiccare.

L’autore Lorenzo Lanari

Lorenzo Lanari, perugino di origine, lavora come direttore didattico presso la Scuola Superiore di Mediatori Linguistici di Perugia e studia come dottorando presso la facoltà di traduzione e interpretazione di Soria.

Lorenzo ha dedicato “Il volo dell’ape” al nonno, a cui è molto legato pur non avendolo mai conosciuto visto che è morto lo stesso anno in cui Lorenzo nasceva.

Terzo figlio in una famiglia in serie difficoltà economiche, mio padre era molto preoccupato quando ha saputo del mio arrivo. Mio nonno, però, gli ripeteva in continuazione di non preoccuparsi, che sarei stato una benedizione. Poi, ovviamente, quando sono nato la gioia è stata generale, ma essendo mio nonno la prima persona che ha creduto in me. Questo fatto, in qualche modo, mi ha legato a lui per sempre” – mi ha raccontato Lorenzo.

E anche la passione per le api, pur non avendo mai avuto a che fare direttamente con loro, Lorenzo la deve al nonno, che era apicoltore.

“Mio padre mi raccontava sempre di quando accompagnava il nonno in apiario e un anno, mentre ero in vacanza in Sardegna, un amico mi ha raccontato come vivono le api operaie. Il racconto mi ha talmente colpito, che ho comprato un manuale sull’argomento e ho iniziato a leggerlo nello stesso momento in cui scrivevo il mio libro. L’associazione tra le api e il protagonista è arrivata subito, in modo spontaneo” 

Scheda del libro “Il volo dell’ape” di Lorenzo Lanari

Titolo: Il volo dell’ape
Autore: Lorenzo Lanari
Edito da: Graphe.it edizioni, marzo 2020
Pagine: 136
Prezzo: € 10,35

Condividi l'articolo
error: Il contenuto è protetto!!
Torna su